È da poco iniziata l’università e Marco ha organizzato un party esclusivo nella sua nuova casa studenti. Si trova lì in affitto da qualche settimana e devo dire che ha fatto un’ottima scelta. La villa è di due piani e ha il giardino con una piscina, di medie dimensioni e un gran terrazzo. La festa si terrà questa sera per celebrare un nuovo anno. Parteciperanno anche gli amici dei suoi coinquilini, quindi presumo che saremo in tantissimi. Non sto più nella pelle perché ho proprio una gran voglia di divertirmi, in tutti i modi possibili. Ho anche comprato un vestitino nero e attillato, da indossare con un bel tacco 15. Ho piastrato i miei lunghissimi capelli che ora arrivano sopra al sedere. Ho messo lo smalto e il rossetto rosso. Mi sento davvero bella. Mi dirigo verso la villa dove vengo osservata da molti di loro che bevono e ballano. Entro e mi unisco anch’io alla mischia. Sorseggio un paio di drink e inizio a muovere i fianchi in modo sensuale. Ecco che arriva il mio amico.

“Ciao Selena, come stai? Sei sempre una gran figa”

” Grazie Marco, anche tu non scherzi mica eh”

Accenna un sorriso e poi fa un occhiolino. Lui è davvero un bel ragazzo, alto circa 1 e 80, moro e occhi verdi, chiunque, nella mia classe, vorrebbe farselo. Proseguo per la casa e vedo persone appartate un po’ ovunque per copulare. Ormai sono al terzo cocktail e mi sento già brilla. Marco sale su un tavolo e urlando ci invita tutti a fare un gioco. Solo pochi di noi accettiamo mentre gli altri continuano a divertirsi per conto proprio. Alcuni sono già crollati o andati via mentre il restante continua a ballare e appartarsi in qualche angolo. Ci sediamo in cerchio e Marco spiega le regole. Il gioco consiste nel girare una bottiglia una volta a testa e lo sfortunato prescelto da essa dovrà pagare un pegno, deciso da chi fa roteare la bottiglia. Il primo giro è toccato a Jessica, una ragazza bionda con un seno prosperoso e un po’ oca, che ha dovuto baciare Dimitri. Lui è un ragazzo simpatico ma non molto sveglio anche se apprezzato per il suo fisico sportivo. Il secondo tocco va a Alex che ha dovuto palpare il sedere di Clara. Alex è un’artista e ha uno spirito libero, alto con gli occhi azzurri e ha una cotta per Clara. Lei ha una pelle candida e i capelli scuri, degli occhi da cerbiatto e un bel sedere. Il terzo giro va a Matteo che si è tolto i pantaloni e li ha gettati in vasca per inzupparli d’acqua. Matteo è quello dotato ma per il resto niente di speciale anche se non mi dispiacerebbe provarlo sessualmente. Ecco che al quarto giro tocca a me. Decidono di farmi togliere le mutandine e di metterle in bocca a Marco. Lo faccio divertita, ballando un po’. Noto un’erezione nelle mutande di Matteo e questo mi eccita. Sembra davvero avere proprio un bel membro. Il giro continua e la bottiglia sceglie ancora una volta Jessica che è costretta a baciarmi con la lingua. L’atmosfera si scalda. Ecco che ora tocca a Marco, si toglie la camicia e gli facciamo slacciare la cintura. Adesso è il momento di Clara che palpa le tette a Sophia. Sophia ha un corpo da urlo ma un carattere particolare, non ama molto il contatto fisico ma dopo tutto questo bere è più sciolta e simpatica. Ormai si intravede la punta del membro di Matteo, fuoriuscire dalle mutande. Ho anch’io, come lui, voglia di scopare. Decidiamo di aggiungere un cicchetto ad ogni pegno e così dopo circa un quarto d’ora ci ritroviamo seminudi e ubriachi. Sophia ruota la bottiglia e capita verso di me.

“Legati i capelli, tesoro!” Lo faccio. “Marco devi prenderla da dietro e tirarle la coda”. Non se lo fa ripetere due volte. Mi si avvicina e mi si struscia da dietro mentre mi afferra per la coda. La cosa mi fa subito gemere. Marco mi sente e continua leccandomi l’orecchio. “Ho sempre desiderato scoparti e stasera voglio farlo. Adesso!” Guardo Alex, che mi è difronte, con occhi vogliosi.

“Cambiamo le regole, giochiamo liberamente. Ognuno punisce l’altro proprio come sta facendo Marco” ci propone Alex mentre mi si avvicina e mi abbassa l’abito. Intanto Marco mi sbottona il reggiseno. Ora possono palparmi le tette senza problemi. “Ragazze venite qui e baciatevi, toccateci, giocate con noi” Marco comunque gestisce i giochi ugualmente. Jessica mi bacia mentre Marco mi tocca lì in basso e sente quanto sono bagnata. Dimitri si masturba mentre palpa Sophia e bacia Clara. Questo gioco è diventato un’orgia e la cosa mi piace da impazzire. Il resto degli invitati, ancora svegli, non sono più autorizzati a entrare nella cerchia ma scattano foto e girano video. C’è anche chi si masturba mentre ci osserva e questo mi eccita ancora di più in modo indescrivibile. Sophia e Clara si spostano sul divano dove iniziano a leccarsi e Alex me lo fa succhiare mentre Marco continua a prendermi da dietro.  Dimitri intanto scopa Jessica mentre immerge la faccia tra i suoi enormi seni. Ci scambiamo di continuo e poi ci uniamo, ancora e ancora, fin quando non veniamo tutti. Ormai è arrivata l’alba e crolliamo sul tappeto sfiniti. Inizia un nuovo giorno con un orgasmo profondo.

Mad Queen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.